SCEGLIERE LA LINGUA fr zh it sp en ru

Licenza: № ЛО-77-01-008751

Chiedere una telefonata

Il tuo nome, si prega di *
Telefono *

La linea centrale

+7 (495) 22-106-88

Programmi di donazione

Donazione degli oociti è vietato in alcuni paesi Europei, ma in molti casi gli oociti donati sono assolutamente necessari per FIVet successivo. In Russia la legge protegge il diritto di ogni donna di diventare la madre usando gli oociti donati.

La Russia è uno dei paesi in cui maternità surrogata è assolutamente legale. È regolata da una serie di leggi statali. Per esempio, gli aspetti legali della maternità surrogata sono determinati dalla codice di famiglia della Russia (paragrafo 4 dell'articolo 51 e paragrafo 3 dell'articolo 52), cosi come i principi fondamentali della legge sanitare della Federazione Russa (articolo 35) e la legge federale dello stato civile № 143-F3 (paragrafo 5 dell'articolo 16). 'Ogni donna di maggior età ha un diritto ad avere una inseminazione artificiale ed un embrione impiantato. Inseminazione artificiale e programmi di impianto degli embrioni vengono effettuate presso gli istituti medici che hanno ottenuto la licenza statale che consente loro di fare pratica medica. Tutti i programmi possono essere implementati con consenso scritto ufficiale di paziente. Tutte le informazioni riguardanti l'inseminazione artificiale e l'impianto d'embrione sono un segreto medico '.

I cittadini stranieri che desiderano a partecipare ai programmi di donazione hanno gli stessi diritti come i cittadini russi. Nel Codice di Famiglia c’è scritto che una donna può iniziare il trattamento anche senza il partner e determinare il padre di un bambino in seguito. I limiti d’età per trattamento sono da 18 fino alla fine d’età riproduttiva(non limitata strettamente).Secondo la legge ‘un periodo riproduttivo’ sia un periodo in cui una donna è fisicamente in grado di avere un bambino.

Maternità surrogata in Russia è possibile solo per coloro che soffrono di certe malattie.

L'inseminazione artificiale e FIVet avvengono in strutture mediche specializzate con una licenza che permette praticare l'attivita' medica. Tutte le informazioni di donazione ed il trattamento sono confidenziale.

Donatori danno il suo materiale genetico (spermatozoi e oociti) per trattamento d’infertilitа' e non ottengono alcuni diritti dei genitori nel futuro. Comunque il consenso formale in scritto di tutte le parti interessate è obbligatorio.

Donazione è anonima, i genitori ricevono la descrizione di donatore, ma senza foto. In alternativa, i pazienti possono venire alla clinica con i propri donatori.

Se una donna vuole diventare la madre surrogata deve essere di età di 20-35 anni, avere un bambino sano, essere mentalemente e fisicamente sana, deve anche firmare un consenso a partecipare ad un programma di maternità surrogata.

Prima di avviare il programma i genitori genetici e madre surrogata devono dare il consenso in scritto e firmare un contratto per la fornitura di servizi medici. Il contratto con una madre surrogata spiegha l'ordine di adempimento del programma: il tipo di relazione tra i genitori e la madre surrogata in tutte le fasi del programma, i diritti e i doveri delle parti, l'ordine di versamento di compensi alla madre surrogata , le multe per violazione del contratto etc.

Si consiglia di collaborare con un avvocato professionista specializzato in questo campo per evitare gli errori durante compilazione del documento.

Una madre surrogata si impegna a dare il suo consenso per registrazione dei genitori genetici come una madre ed un padre in certificato di nascità. Un accordo in scritto va firmato in ospedale subito dopo la nascità e prima della dimissione d'ospedale della madre surrogata. l'Ufficio dello Stato Civile locale registra un bambino e si rilascia un certificato di nascità del bambino ai nomi di genitori in base al quale sono considerati i genitori legali. Il processo di registrazione non prende più di un giorno. Il nome della madre surrogata non è menzionata nei documenti del bambino. Dopo aver registrato il bambino, la madre surrogata sara' priva di tutti i diritti per un bambino. Negli ultimi 15 anni a partire dal 1995 quando maternitа' surrogata è stata legalizzata in Russia, nessuno ha mai rifiutato di dare il bambino ai genitori genetici.

La clinica è responsabile per la componente medica del programma di maternità surrogata e per le conseguenze legali di questo programma.